Canyoning Garfagnana: cos’è, dove farlo, quali attrezzature servono.

Cos’è il Canyoning?

Il Canyoning è un’attività sportiva che prevede un percorso all’interno di un canyon naturale, dove si cammina nel torrente, scivolando sulle rocce levigate dall’acqua, superando gli ostacoli naturali, come cascate, pozze e marmitte naturali, utilizzando tecniche di arrampicata, nuoto e salti.

L’attività richiede una certa preparazione fisica, la capacità di nuotare e l’utilizzo di attrezzature specifiche, come caschi, imbracature e corde, ed è adatta a persone amanti delle attività all’aria aperta.

Canyoning Toscana: un’avventura ricca di emozioni

Dove fare Canyoning in Garfagnana: Rio Selvano e Rio Fogliaio.

La Garfagnana è una regione montuosa della Toscana, caratterizzata da paesaggi spettacolari, corsi d’acqua limpidi e incontaminati, e canyon perfetti per l’attività del Canyoning. Che tu sia un esperto o un principiante, potrai godere di fantastici panorami e di emozioni uniche in uno dei canyon della Garfagnana. Tuttavia, è sempre importante partecipare a queste attività con un’organizzazione specializzata, come le Guide Alpine di Wb Canyon, che ti garantiscono la massima sicurezza e il rispetto dell’ambiente circostante.

Torrentismo Garfagnana: alcuni dei Canyoning più selvaggi.

Rivertrekking Stretti di Giaredo

Il Rio Selvano si trova nei pressi della città di Gallicano, nella provincia di Lucca. Il canyon è uno dei più belli in assoluto della Garfagnana e della Toscana, grazie alla sua bellezza naturale e alla varietà di ostacoli che presenta. Il percorso di Canyoning del Rio Selvano richiede una buona esperienza in attività all’aria aperta e l’utilizzo di attrezzature specifiche come imbracature, caschi e corde. Lungo il percorso, i partecipanti hanno incontrato cascate, pozze e dislivelli, immergendosi completamente nella bellezza della natura circostante.

Rivertrekking Stretti di Giaredo

Il Rio Fogliaio, invece, si trova nelle vicinanze della città di Vergemoli, sempre in Garfagnana nella provincia di Lucca. Il canyon è meno tecnico rispetto al Rio Selvano, ma non per questo meno affascinante. Lungo il percorso di Canyoning, i partecipanti potranno attraversare pozze cristalline e godersi il paesaggio circostante, dentro a questa splendida forra, con vegetazione stupenda e addirittura una grotta.

Entrambi i Canyon sono gestiti da organizzazioni specializzate in attività Outdoor come le Guide Alpine di Wb Canyon, che offrono guide esperte e attrezzature adeguate per una sicurezza massima. Per i partecipanti è richiesto un minimo di allenamento fisico e di avere una buona esperienza in attività all’aria aperta, in quanto il Canyoning richiede una buona preparazione fisica e mentale. Inoltre, è importante saper nuotare e rispettare l’ambiente circostante durante l’attività di Canyoning, seguendo le indicazioni delle guide e non lasciando tracce di sé nell’ambiente circostante.

Il Canyoning, infatti, è un’attività che richiede una buona conoscenza dell’ambiente naturale circostante, e il rispetto della natura è fondamentale per poter continuare a praticare questa attività in totale sicurezza divertendosi.

Il Canyoning al Rio Selvano e al Rio Fogliaio è un’esperienza unica che vi permette di immergersi completamente nella bellezza della natura toscana. Grazie alle nostre guide è possibile vivere in totale sicurezza quest’avventura, senza compromettere la bellezza e l’integrità dell’ambiente naturale circostante.

Ecco alcune delle domande e risposte più comuni riguardo al Canyoning:

Che cos’ è il Torrentismo?

Il Torrentismo è un altro termine con cui viene chiamato (in Italiano) il Canyoning: un’attività che consiste nel percorrere un corso d’acqua naturale, superando ostacoli come cascate, dislivelli e pozze, attraverso tecniche di nuoto, arrampicata e discesa in corda doppia.

Quali sono i requisiti per fare Canyoning?

Per fare Canyoning è necessario avere una discreta preparazione fisica e mentale, una buona esperienza in attività all’aria aperta e l’utilizzo di attrezzature specifiche come imbracature, caschi e corde. Inoltre, è importante essere in buona salute e rispettare le indicazioni delle guide durante
l’attività.

Quali attrezzature e abbigliamento servono per fare Canyoning?
  • Abbigliamento adatto: è importante indossare una muta umida intera da sub che protegga dal freddo ma anche che sia resistente ai graffi. Sotto la muta in neoprene (solitamente da 5 millimetri) in genere basta indossare il costume da bagno o al massimo una maglia intima sintetica.
  • Scarpe da Canyoning: sono calzature tecniche appositamente studiate per il Canyoning. Grazie alle loro caratteristiche, offrono una presa migliore su terreni umidi e scivolosi e sulle rocce bagnate. Solitamente hanno una suola in gomma antiscivolo, una protezione sulle dita e garantiscono un’ottima presa.
  • Casco: proteggere la testa è molto importante in caso di cadute o urti durante l’attività di Canyoning. È consigliato un casco leggero, resistente e ben allacciato alla testa. I caschi da alpinismo o arrampicata sono i più adatti.
  • Imbracatura: l’imbracatura è indispensabile per agganciare la corda e permettere la discesa in corda doppia in sicurezza. È importante che l’imbracatura sia robusta, confortevole e regolabile perché si adatti al corpo.
  • Corda moschettoni e discensore: la corda e moschettoni sono utilizzati per fissare l’imbracatura alla corda durante le discese in corda doppia e garantiscono la massima sicurezza durante le calate.
  • Zaino da Canyoning: lo porta solo la Guida Alpina di Wb Canyon in modo da avere con sé la corda e un contenitore stagno in cui mettere kit di pronto soccorso, telefoni, chiavi ed eventuali spuntini per le avventure più lunghe.
  • Altro equipaggiamento: può essere utile portare anche guanti che evitano lo sfregamento alle mani sulle corde durante le calate e dispositivi di galleggiamento per aiutare i meno “acquatici”.

È importante ricordare che l’equipaggiamento per il Torrentismo può variare a seconda delle caratteristiche del corso d’acqua e delle condizioni meteorologiche. Inoltre, è fondamentale seguire le indicazioni delle guide esperte per garantire la massima sicurezza.

Chi può fare Canyoning?

Il Canyoning è un’attività adatta a persone che hanno una buona preparazione fisica e mentale, una buona esperienza in attività all’aria aperta, e che sono in buona salute. Inoltre, l’attività è adatta a persone di tutte le età, purché abbiano l’esperienza e le capacità necessarie per affrontare l’attività.

Quando fare Canyoning?

Il Canyoning è un’attività che può essere praticata in diversi periodi dell’anno, a seconda delle condizioni meteorologiche e delle caratteristiche del corso d’acqua in cui si svolge l’attività.

In generale, la stagione ideale per il Canyoning va da inizio estate, a inizio autunno, quando le temperature sono piacevoli e le acque sono meno fredde. Tuttavia, in alcune zone geografiche, il Canyoning può essere praticato anche in altre stagioni, come la primavera o l’inverno, a seconda delle condizioni del corso d’acqua e delle condizioni meteorologiche locali.

È importante verificare sempre le condizioni meteorologiche e idrologiche prima di fare Canyoning e seguire le indicazioni delle Guide esperte di Wb Canyon per avere la massima sicurezza durante l’attività e godersi l’esperienza divertendosi. Inoltre, è importante indossare l’abbigliamento e le attrezzature adeguate per le condizioni climatiche e del corso d’acqua in cui si svolge l’attività.

Dove fare Canyoning in Garfagnana?

Vediamo quali sono alcune delle migliori destinazioni di Canyoning della Garfagnana.

Il Rio Fogliaio e il Rio Selvano sono due delle destinazioni più belle e suggestive per fare un’ esperienza di Canyoning in Garfagnana nel cuore selvaggio della Toscana.

Il Rio Fogliaio è un corso d’acqua che scorre nella valle di Garfagnana, attraverso una stretta gola di roccia. Il percorso del Canyoning nel Rio Fogliaio è caratterizzato da una serie di cascate, scivoli, pozze e discese in corda doppia, che rendono l’attività avventurosa, stimolante e ricca di emozioni.

Il Rio Selvano è un corso d’acqua non lontano dalla Grotta del Vento, una delle più famose grotte della Garfagnana. Il percorso di Canyoning del Rio Selvano è caratterizzato da un’alternanza di passaggi a nuoto, salti da rocce, scivoli e discese in corda doppia, che offrono un’esperienza unica e indimenticabile immersi nella bellezza della natura selvaggia.

È considerato il Canyoning più bello della Garfagnana e uno dei più spettacolari di tutta la Toscana.

In entrambi i casi, il Canyoning del Rio Fogliaio e nel Rio Selvano richiedono una buona preparazione fisica e mentale, oltre all’utilizzo di attrezzature di sicurezza come caschi, imbracature e corde. È inoltre consigliabile seguire le indicazioni delle Guide Alpine certificate di Wb Canyon che vi garantiranno la massima sicurezza durante l’attività.

Le Guide di Wb Canyon ti aspettano per un’esperienza adrenalinica e indimenticabile dove sarà possibile fare tuffi, salti e calate in corda immersi nella bellezza della natura dei canyon della Garfagnana.

Vuoi saperne di più sul Canyoning in Garfagnana?

Contattaci per conoscere le prossime escursioni in programma o per ricevere maggiori informazioni.

Privacy policy

1 + 7 =